Browsed by
Categoria: Racconti

Metodo OMM: obiettivo giungere a consapevolezza sè

Metodo OMM: obiettivo giungere a consapevolezza sè

Può bastare un minuto per conoscere se stessi. Ascoltarsi, comprendere meglio chi si è e le proprie aspirazioni, godere pienamente della vita: sono tre obiettivi raggiungibili in 5 passi che aprono le porte della meditazione.
Si tratta del metodo “Omm (One Minute Meditation) – Guida pratica e facile per conoscere te stesso e vivere felice” di Patrizio Paoletti (Medidea), che trae la sua origine proprio dalla meditazione, e che, “se praticato con costanza, può diventare ben presto un vero e proprio stile di vita alternativo, a quello moderno, che ci vede spesso e volentieri in mezzo al traffico, continuamente attaccati a smartphone, tablet e pc, e in una corsa costante verso ciò che dobbiamo fare dopo”.
“Passiamo una vita a perderci la vita che è adesso, qui e ora, in questo istante”, spiega Paoletti, che ha elaborato la tecnica Omm. Questa prevede una meditazione di un minuto, che “è un tempo lunghissimo”, sottolinea. Le chiavi per accedervi sono 5: “ok, non ti serve altro; guarda oltre, mira in alto; necessiti delle 3d (distacco, distanza, determinazione); devi fare una promessa a te stesso: resistere e arrenderti; è attraverso le piccole azioni che raggiungi importanti traguardi”. Farlo è più semplice che dirlo, comunque “sono sufficienti questi 5 passi, conclude l’autore, per giungere a una piena consapevolezza di sè e vivere felicemente”.

Eco d’ego

Eco d’ego


Ho un cuore grande buono, generoso ma fragile, inerme anche impotente se un essere umano vilmente mi ferisce conscio di farmi male. Il male è scelta ponderata. Se lo fai, sai di farlo. Non è cosa per me. Non lo concepisco. Non saprei farlo. Domande, perché. Niente mi spiega o dà risposte. Mi lambicco il cervello. Cerco una ragione. Amareggiata rinuncio. La Vita ci dà lezioni quotidiane. Forse qualcuno non s’applica o non se ne cura. Di sicuro è un piacere farlo a danno altrui. Il male non paga. Non dà profitto. Non porta vantaggi. Lascia nell’anima dei vuoti incolmabili. Angosce dilaganti. Baratri di disperazione che dilaniano l’anima. Inatteso, tardivo rimorso cui non poni rimedio. Vuoti di dolore, sconforto per chi sconta su di sé la malvagità altrui. Non ve ne gloriate. Il male non paga. 

— Cinella Micciani

Batuffoli di cotone

Batuffoli di cotone

cotone

Dopo quella discussione si sentì rinfrancato, sicuro di sé. Avrebbe dominato il mondo con la forza di un sospiro. Il pensiero e lo spirito sono la vera forza, la reale esistenza. Quella sera fu, però, assalito da grande timore.
Tutte le sue certezze si erano eclissate all’ombra dell’evidenza della sua condizione: egli, infatti, non era puro pensiero o semplice spirito, bensì materia in equilibrio.

Come batuffoli di cotone impregnati del tempo versato dentro al centro, dentro a noi e versare lacrime di trucco o sangue per farne costrutto.