ICEBERG.
Avete presente la similitudine della "punta dell'iceberg"?
Ecco, una cara persona mi ha chiesto di rappresentare quello che noi mostriamo del diabete di tipo 1: SOLO LA PUNTA DELL'ICEBERG.
Il resto, quelle che sono le nostre gioie e i nostri dolori rimangono sotto il pelo dell'acqua,
lì dove solo pochi eletti potranno guardare. Potranno capire.
A volte un semplice "sto bene" può racchiudere una moltitudine di stati d'animo.
E noi facciamo emergere ciò che meglio ci rappresenta,
LA FORZA.
Siamo più forti ora, le nostre spalle e il nostro cuore sono più grandi.
Sappiamo accogliere la sofferenza e riusciamo ad incanalarla per farne uscire
fuochi d'artificio.
Siate sempre gentili, perchè le persone spesso mostrano solo "la punta dell'iceberg".



Questa la risposta ricevuta da una persona che l’ha letto, ve la voglio dire perchè
riguarda proprio NOI:
Vero… ma per fortuna conosco persone fantastiche come voi che mi fanno vivere ‘quasi’ la normalità.
…non tutti hanno questa fortuna…


I commenti sono chiusi